K-beauty: la skincare coreana

Di Margherita Schiaffino

anthony-tran-Sd9A6NVHsd4-unsplash

Come Make-Up Artist, dopo quasi un decennio di lavoro tra shooting e training accademico, mi sono resa conto di quanto sia fondamentale eseguire un’ottima skincare quotidiana per massimizzare l’effetto del make-up.

Riuscire però a trovare i prodotti adatti alla propria pelle e alle sue esigenze non è sempre semplice.

Il mercato della cosmesi ci offre molte alternative ed ultimamente un trend che ha conquistato molto terreno in Occidente è la skincare coreana.

Per capire cos’è e come funziona, dobbiamo innanzitutto comprendere il concetto su cui si fonda questa filosofia di bellezza.

Per la società coreana ciò che noi mostriamo esternamente non è altro che il riflesso della nostra interiorità; per questo, a tutti gli effetti, possiamo considerarla come un vero e proprio rituale.

La K-beauty tiene conto in primis della tipologia di pelle (grassa/secca/mista/sensibile/ageing), prevede una sequenza specifica di applicazione dei prodotti e ha bisogno di costanza nell’esecuzione di questa routine.

Seguiremo quindi questi passaggi (tendendo conto di alcune variazioni tra mattina e sera):

 

1. Doppia detersione, fatta prima con un prodotto a base oleosa e poi con un detergente a base acquosa. Questo passaggio ci permette di rimuovere tutte le impurità e lo sporco che potrebbero occludere la nostra pelle.

2. Utilizzo di un prodotto esfoliante che ci permetta di rimuovere le cellule morte dello strato epidermico; possiamo scegliere tra un esfoliante meccanico (consigliato per la mattina) o chimico (consigliato per la sera).

3. Tonico per ristabilire il pH della pelle. Nella skincare coreana questo step viene ripetuto fino a 7 volte.

4. Utilizzo dell’essenza per fornire ulteriore idratazione. Le essenze sono prodotti che contengono un’altissima concentrazione di attivi. La consistenza può essere liquida o sotto forma di gel.

5. Applicazione del siero. Questo step è molto importante poiché questo tipo di prodotto contiene delle molecole molto piccole che riescono a penetrare con molta facilità all’interno della pelle. Tra i più comuni troviamo sieri all’acido hyaluronico o collagene.

6. Il passaggio successivo prevede l’utilizzo di una crema contorno occhi per decongestionare la zona, risvegliare lo sguardo, sgonfiare le borse.

7. - 8. Andiamo poi ad applicare una lozione e una crema idratante. Questo step ci permette di fornire alla pelle l’idratazione necessaria per la giornata. È bene ricordare che qualunque tipo di pelle ha bisogno di idratazione, nessuna eccezione.

9. Dopo tutti questi passaggi andremo ad applicare una crema con SPF. Questo perché i raggi solari sono altamente dannosi per la nostra cute.

10. In questo step possiamo inserire tutti quei trattamenti extra con cui possiamo coccolare la nostra pelle durante alcuni giorni della settimana. Troviamo ad esempio patch occhi, maschere monouso, patch labbra e molto altro ancora.

 

Non so se questa sia la ricetta dell'eterna giovinezza, quello che posso consigliarvi è sicuramente di provare qualche prodotto; imparate ad ascoltare le esigenze della vostra pelle e create il vostro rituale di bellezza quotidiano. 

lascia un commento
Vuoi maggiori informazioni sui corsi e servizi di Fashion Avenue Academy?

Compila i campi qui sotto per essere ricontattato subito.

Torna
all'inizio